Blog: http://Amadrieclya.ilcannocchiale.it

Cos'è l'amore? Cos'è la vita?

In questo momento non potrei mai e poi mai, nemmeno se avessi un vocabolario così vasto e accurato come quello di Stephenie Meyer, descrivere il mio stato d'animo, il mio umore, e ciò che mi ronza per la testa.
Come avrete notato (ma xkè lo avete notato?! dato che qui non ci viene nessuno?!) nella mia wish list, mi ero proposta di leggere tutta, e dico TUTTA, la saga di Twilight.
L'ho fatto, fino all'ultima parola nelle note dell'ultimissima pagina dell'ultimissimo libro. Sin dagli inizi del Primo Libro è stato tutto uno scorrere veloce di tempo e pagine, senza sosta, senza fretta, con una totale e incredibile attenzione, una attenzione che non ho mai e poi mai prestato x alcun libro Universitario, che ho trovato tutti assurdi senza senso, senza morale, senza alcun minimo desiderio di appassionare i lettori o le lettrici.
Per la saga di Twilight è stato..... è stato........ non so è stato come per Bella nell'istante in cui vede Edward ai raggi del sole la prima volta: da rimanerci senza parole, indescrivibile e terribilmente affascinante.
Si può letteralmente dire, che questi quattro libri li abbia divorati nel giro di due settimane, il ke nn è tanto visto e considerato le altre cose che avevo per la testa, e visto e considerato che l'ultimo libro è il più lungo e importante di tutti.
Vi posso giurare che ricordo ogni singola parola di ogni singolo paragrafo di ogni singola pagina di ogni libro come se avessi letto tutto ora, proprio xkè la saga ha avuto in me una particolare attenzione e forse me ne sono fin troppo affezionata... Talmente affezionata che sentivo il respiro di Bella, l'angoscia di Edward, l'amore provato l'uno per l'altro, le lacrime che bagnavano il volto di Bella bagnavano anche il mio, il tremore di terrore o ansia o di infinità felicità percorreva la mia pelle come accadeva per Bella, il freddo provato al tocco della pelle di Edward potevo sentirlo come se fossi io a toccare il suo amato.
E' stato tutto così veloce, così terribilmente bello, e come potrete notare, non mi è pesat oaffato restare in piedi chessò fino alle 01.30 dalle 6.00 del mattino che ero sveglia, per leggere tali libri.
E' stato bello, è stato coinvolgente, è stato una concatenazione di eventi che mi ha portata a pensare tanto....
A pensare alla fugacità della vita, al potere dell'amore che supera ogni ostacolo, persino il più importante: la morte.
Pensare al fatto che per buona parte della mia vita, soprattutto in questo ultimo anno, ho dedicato la mia esistenza per una persona che forse non mi meritava e che mi ha fatta molto soffrire (le mie amiche più care ne sanno qualcosa).
Pensare al fatto che per quanto la mia salute fisica risenta di un certo problemino che ho (niente di grave), io vado avanti a testa alta cercando ancora quell'amore che Bella ha trovato e che avrà per tutto il resto della sua vita, cioè per l'eternità (i Twilighters come me capiranno il xkè....)

Con queste ultime parole vi saluto augurandovi di trascorrere una piacevole serata,
magari insieme ai vostri cari, ai vostri amici,
ai vostri animali domestici che adorate tanto,
ai vostri amati compagni/ augurandovi di vivere questi piccoli e semplici momenti felici per sempre...
per l'eternità...

vostra affezionatissima,
Lilly


PS: ho finito di leggere Breaking Dawn, ultimo libro della saga da circa mezzora,
ma purtroppo le mie lacrime non decidono a smetter
di scorrere giu lungo tutto il mio viso..... ='(

Pubblicato il 11/1/2009 alle 18.21 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web